Lit Ore Rito A


inkwell2

Notizie Giornali Italia

--:--   --:--
Brian Browne Trio - Blue Browne
La Parola


      ______________________________________________________________________________

      Lettura del Giorno

      Dalla lettera di san Paolo apostolo ai Romani
      Rm 13,8-10

      Fratelli, non siate debitori di nulla a nessuno, se non dell’amore vicendevole; perché chi ama l’altro ha adempiuto la Legge.
      Infatti: «Non commetterai adulterio, non ucciderai, non ruberai, non desidererai», e qualsiasi altro comandamento, si ricapitola in questa parola: «Amerai il tuo prossimo come te stesso».
      La carità non fa alcun male al prossimo: pienezza della Legge infatti è la carità.

      Vangelo del Giorno

      Dal Vangelo secondo Luca
      Lc 14,25-33

      In quel tempo, una folla numerosa andava con Gesù. Egli si voltò e disse loro:
      «Se uno viene a me e non mi ama più di quanto ami suo padre, la madre, la moglie, i figli, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo. Colui che non porta la propria croce e non viene dietro a me, non può essere mio discepolo.
      Chi di voi, volendo costruire una torre, non siede prima a calcolare la spesa e a vedere se ha i mezzi per portarla a termine? Per evitare che, se getta le fondamenta e non è in grado di finire il lavoro, tutti coloro che vedono comincino a deriderlo, dicendo: “Costui ha iniziato a costruire, ma non è stato capace di finire il lavoro”.
      Oppure quale re, partendo in guerra contro un altro re, non siede prima a esaminare se può affrontare con diecimila uomini chi gli viene incontro con ventimila? Se no, mentre l’altro è ancora lontano, gli manda dei messaggeri per chiedere pace.
      Così chiunque di voi non rinuncia a tutti i suoi averi, non può essere mio discepolo».
      Parole del Santo Padre

      Il discepolo di Gesù rinuncia a tutti i beni perché ha trovato in Lui il Bene più grande, nel quale ogni altro bene riceve il suo pieno valore e significato: i legami familiari, le altre relazioni, il lavoro, i beni culturali ed economici e così via… Il cristiano si distacca da tutto e ritrova tutto nella logica del Vangelo, la logica dell’amore e del servizio. (Angelus, 8 settembre 2013)


      ______________________________________________________________________________

Malachia

        Nome: San Malachia di Armagh
        Titolo: Vescovo
        Nascita: 1095, Armagh, Irlanda
        Morte: 2 novembre 1148, Abbazia di Clairvaux
        Ricorrenza: 2 novembre
        Tipologia: Commemorazione


        S. Malachia nacque nell'Irlanda da pii e nobili genitori, i quali l'educarono nelle massime della cristiana religione; e finito che ebbe il corso ordinario degli studi, si mise sotto la disciplina d'un santo uomo per nome Incmaro, e seguendo i suoi esempi intraprese a menare una vita austerissima. Fu suo malgrado ordinato sacerdote, ed in seguito promosso alla sede episcopale di Connerth. Dopo il rifiuto di tre anni fu costretto ancora a prender il governo della Chiesa di Armagli ; ma avendola liberata col pericolo della vita dalle mani degli usurpatori, rinunziolla e se ne ritornò alla prima stia sposa. Fece il Santo un viaggio a Roma, ove fu con grande onore ricevuto dal Papa, e decorato del titolo di Legato Apostolico in tutti i regni d'Irlanda. Nel suo ritorno fece per istrada alcuni stupendi miracoli, e passando per la Francia si portò a Chiaravalle, ove contrasse una strettissima amicizia con S. Bernardo. Per ottenere il pallio all'Arcivescovo di Armagli, Primate dell'Irlanda, andò di nuovo in Francia ; ma avendo trovato il Papa già partito, si portò alla sua diletta Chiaravalle, ove assalito da una febbre riposò nel Signore.

        PREGHIERA. - La morte è il fine dei travagli e delle fatiche, il compimento della vittoria, la porta della vita, e l'ingresso e il principio d'una perfetta sicurezza. S. Bernardo.

        PRATICA. — Per fare una felice morte, procurate ad esempio di S. Malachia, vostro protettore in questo mese, di staccarvi dagli onori del inondo, e con-siderate la presente vita come un esilio dalla beata patria del Paradiso.

        MARTIROLOGIO ROMANO. Nel monastero di Chiaravalle in Borgogna, ora in Francia, deposizione di san Malachia, vescovo di Down e Connor in Irlanda, che rinnovò la vita della sua Chiesa e, giunto a Chiaravalle mentre era in cammino per Roma, rese lo spirito al Signore alla presenza dell’abate san Bernardo.
Ave Maria MOSE' ELIA ABRAMO FRANCESCO Girolamo

______________________________________________________________________________

DIVINA MISERICORDIA

La Bellezza Della Fede



On